Notizie

Sottocategorie

Kirsten Dal Corso 2° dan ed Enrico Ambrosi cintura nera.

Kirsten ed Enrico, al centro della foto, circondati dai propri Uke Marica Prendin ed Alessandro Carli e dai Maestri Pierluigi Paiotta e Carlo Camparo

La parte finale dell’anno 2013 è stata fonte di grandi risultati per l’Associazione Sportiva Dilettantistica Judo Verona, che ha visto aumentare il numero di cinture nere della palestra con il contemporaneo incremento dei gradi che identificano il livello di progressione tecnica.

Kirsten Dal Corso ha infatti conseguito la cintura nera 2° dan con grande merito. Non solo questa atleta, a soli 19 anni, è stata una delle più giovani a raggiungere questo ambizioso traguardo, ma va anche ricordato che finora è stata l’unica atleta del sodalizio sportivo a conseguire la cintura nera per meriti agonistici, a seguito del suo strepitoso 3° posto ai Campionati Italiani Cadetti del 2010.

La giovane età ed un passato agonistico di successo hanno fatto sì che la Commissione d’esame fosse particolarmente esigente, ma Kirsten ha dato prova di grande carattere, rispondendo tono su tono alle domande incalzanti degli esaminatori. Grazie anche al prezioso contributo di Marica Prendin come suo Uke, vale dire necessario partner di esecuzione, Kirsten ha superato quindi brillantemente la difficile prova.

Traguardo di altrettanto rilievo è quello raggiunto da Enrico Ambrosi che, efficacemente coadiuvato dall’Uke Alessandro Carli, ha conseguito l’ambita cintura nera dopo soli 6 anni di pratica. L’importanza del risultato è legata anche al fatto che Enrico ha iniziato a praticare judo a 36 anni, in età già adulta, sconfessando così clamorosamente coloro che ritengono abbia senso iniziare a praticare questo sport solo in età infantile.

Enrico Ambrosi ha conseguito il titolo con i complimenti della commissione esaminatrice, che l’ha giudicata la migliore prova della sessione d’esame per il grado di 1° dan.

Va ricordato che questi eclatanti risultati sono frutto del lavoro di squadra impostato dal Presidente Pierluigi Paiotta fin dalla fondazione del club sportivo. E’ infatti vero che questi atleti sono riusciti a preparare una prova così soddisfacente anche grazie al lavoro degli altri compagni di palestra, che hanno coperto le loro assenze legate ai necessari allenamenti ed hanno fatto loro da “sparring partner” con generosità e passione.

Il Presidente e Direttore Tecnico Pierluigi Paiotta consegue giovanissimo la qualifica di Maestro e Kirsten Dal Corso entra come Aspirante Allenatore nello staff tecnico della società.

Pierluigi Paiotta e Kirsten Dal Corso

La parte finale dell’anno 2013 è stata fonte di grandi risultati per l’Associazione Sportiva Dilettantistica Judo Verona, che ha visto ampliata e rafforzata la preparazione del proprio staff tecnico.

Da un lato Pierluigi Paiotta, Presidente e Direttore Tecnico dell’Associazione Sportiva, ha conseguito a soli 46 anni (candidato più giovane tra i partecipanti al corso) la qualifica di Maestro di Judo, ultimo gradino della scala di progressione dei livelli di insegnamento tecnico. Il prestigio di tale qualifica risiede nel fatto che, per accedere al bando di concorso con soli 40 posti per tutta Italia, oltre all’età minima di 40 anni è necessario un considerevole background sportivo personale e societario.

Dopo aver superato la selezione ed avere frequentato un corso intensivo di una settimana presso il Centro Federale di Roma, Paiotta ha superato con successo una prova d’esame molto selettiva, che non ha visto la promozione di tutti i candidati ammessi al corso. Pierluigi Paiotta è quindi diventato uno dei più giovani Maestri di Judo del Veneto.

Non meno importante il traguardo conseguito da Kirsten Dal Corso, che a soli 19 anni ha conseguito la qualifica di Aspirante Allenatore, primo titolo di insegnamento riconosciuto a livello federale. Kirsten, grazie all’esperienza maturata in ambito agonistico e all’affiancamento agli insegnanti già operanti in palestra in tutti i diversi tipi di corso, nonostante la giovanissima età si è nettamente distinta per capacità tecnica e didattico-metodologica, conseguendo il titolo a pieni voti e con i complimenti della commissione. Tale titolo rappresenta per Kirsten un’ottima base di partenza che, se coltivata con passione ed impegno, potrà darle grandi soddisfazioni personali e professionali.

Questi prestigiosi risultati sono frutto certamente dell’impegno profuso dalla singola persona coinvolta, ma sarebbero impensabili al di fuori di un contesto di gruppo, che permette a tutti i docenti di questa Associazione Sportiva di crescere e progredire, concentrandosi sulla propria preparazione quando è necessario, mentre gli altri tecnici garantiscono alla palestra una continuità didattica di qualità.

 

KIRSTEN DAL CORSO

Nata a Verona nel 1994, inizia a praticare judo presso la nostra Associazione Sportiva all'età di 6 anni.
Di carattere da sempre aperto e gioviale, abbina la simpatia e la fantasia ad una particolare predisposizione al confronto tecnico ed agonistico, che la spinge a gareggiare fin da giovane. Le prime medaglie arrivano già nel 2002, all’età di 8 anni, in competizioni provinciali ed interprovinciali. Tra il 2002 ed il 2007 conquista 17 medaglie, classificandosi entro il 3° posto in diversi tornei regionali ed interregionali.
Ma è nel triennio 2008-2010 che esplode la potenzialità di Kirsten: 2 qualificazioni al Campionato Italiano di categoria, 1° posto alla coppa Italia Cadetti, diversi primi posti nei tornei internazionali che si svolgono in diverse regioni italiane.
Il 2010 è l’anno più significativo: dopo aver conquistato ancora una volta il 1° posto alla Coppa Italia Interregionale Cadetti ed essersi classificata al primo posto praticamente in tutti i tornei regionali ed interregionali disputati in quell’anno, si classifica al 1° posto nella gara più importante, la qualificazione regionale per il Campionato Italiano Cadetti, che le varrà l’accesso alla finale nazionale. Il 14 febbraio 2010, a Terni, Kirsten si classifica al 3° posto al Campionato Italiano Cadetti, conquistando la cintura nera per meriti agonistici. A tutt’oggi, è l’unica atleta del nostro sodalizio sportivo ad aver conseguito la cintura nera tramite questa modalità, sicuramente più impegnativa e qualificante di una cintura nera conseguita per esami. Seguiranno in quell’anno d’oro ed in quello successivo altre medaglie e piazzamenti sempre sul podio.
Dopo un 2012 di pausa, Kirsten rientra in palestra nel 2013 con ancora più passione e motivazione e ben 40 medaglie alle spalle, mettendosi a disposizione dell’Associazione Sportiva con grande disponibilità e competenza. In quell’anno consegue la Cintura Nera 2° dan, mentre nel 2014 acquisisce la qualifica di Aspirante Allenatore.
Considerate le sue caratteristiche tecniche e relazionali, attualmente segue sia i corsi per i bambini principianti, sia i corsi per preagonisti ed agonisti, continuando al contempo un suo personale percorso agonistico che le permette di seguire con maggiore competenza i futuri campioni dell’ASD Judo Verona.
Pagina 3 di 7